Chi siamo

L’Associazione Plus.dot.Azione Sardegna nasce dall’esigenza di costruire una rete intorno ai bambini plusdotati per aiutarli a crescere e a sviluppare il loro talento. La condivisione tra i genitori e la partecipazione di docenti e specialisti del settore mira a far conoscere l’aspetto della plusdotazione soprattutto a livello locale.

Uno degli obiettivi dell’Associazione è quello di coinvolgere tutte le agenzie educative alla partecipazione di eventi culturali legati alle problematiche di questi bambini/ragazzi con bisogni speciali ed una emotività intensa che, se accolta e soddisfatta nei suoi bisogni educativi specifici può trasformarsi in una risorsa per tutta la comunità.

L’Associazione si avvale di specialisti in loco (Cagliari) come la dott.ssa Foscoliano e i suoi collaboratori dello studio Kaleidos a Cagliari e della prof.ssa Zanetti (Università di Pavia) insieme al prof.Renzulli e alla moglie prof.ssa Sally Reis dell’università del Connecticut (pionieri e studiosi della plusdotazione da ben 40 anni). E di tutti gli specialisti che in un futuro vorranno collaborare.

L’associazione si avvale di docenti come Giovanna Wiplinger Croce che nell’Istituto Comprensivo Porcu Satta di Quartu ha sperimentato una didattica mirata allo sviluppo del talento in collaborazione con gli specialisti già citati.
Nel medesimo Istituto sono stati organizzati due eventi sulla plusdotazione. Settembre 2016 e 10 marzo 2017.

L’associazione tramite la docente Giovanna Wiplinger Croce e  in collaborazione con l’Università di Pavia  -Labtalento-  diretto dalla Prof.ssa Maria Assunta Zanetti  e la Dott.ssa Maria Foscoliano dello studio Kaleidos di Cagliari, la Associazione “il Doppio del Cuore”, rappresentata dalla Dott.ssa Matilde Loddo, hanno coinvolto le varie agenzie educative dall’università alla scuola tramite la Dirigenza Scolastica Regionale in un convegno internazionale che si terrà il 20 settembre 2017 all’Università di Cagliari, ospitando il Prof. Renzulli e la Prof.ssa Reis insieme alla Prof.ssa  Zanetti e alla Dottoranda Lara Milan.